Mediazione

FORMAZIONE ALLA MEDIAZIONE

PRESENTAZIONE

La mediazione è una pratica sociale che trova le sue applicazioni in diversi ambiti (penale, familiare, affaristico, interculturale, internazionale, scolastico, ecc.). Prevede competenze trasversali e competenze specifiche ai diversi campi applicativi. Inoltre, la mediazione è anche un fenomeno psicosociale che possiamo ritrovare nelle interazioni della vita quotidiana. In questo senso, siamo tutti potenzialmente mediatori.

Il corso è rivolto a tutti coloro che:

  • hanno già familiarità con l’argomento e vogliono affinare le loro capacità a mediare
  • vogliono formarsi alla mediazione in una prospettiva professionale
  • vogliono imparare a mediare nella vita di tutti i giorni
METODOLOGIA

L’approccio è quello della Non-Direttività Interveniente (N.D.I.). Questo approccio prevede che le proposte di lavoro verranno fatte in base ai desideri dei partecipanti. Queste proposte spaziano dal lavoro su se stesso agli aspetti metodologici della mediazione, passando per gli aspetti teorici. Diverse esercitazioni potranno essere fatte, in particolare con il metodo del gioco di ruolo.

OBIETTIVI
  • Acquisire quelle competenze trasversali a tutte le pratiche mediative
  • Capire la natura psicosociologica profonda della mediazione
  • Capire come si costruisce la “situazione mediativa”
  • Capire e identificare le situazioni delle vita quotidiana (familiare, lavorativa, associativa, ecc.) in cui si può mediare.
  • Prendere coscienza della propria responsabilità sociale in quanto potenziale mediatore

Formatori

Thierry Bonfanti

psicologo, psicoterapeuta, docente di psicologia sociale all’università di Trento, autore di libri e articoli in lingua francese, formatore con indirizzo “non direttivo interveniente” da trent’anni.

Per informazioni ed iscrizioni

Per iscriversi contattare la segreteria preferibilmente via mail e comunicare tutti i propri dati personali (Nome, Cognome, Luogo e data di Nascita, residenza, codice fiscale, formazione e professione) ed i propri recapiti telefonici e mail. In seguito verrà fissato un colloquio informativo e conoscitivo con il formatori che valuterà l’idoneità al corso. Dopo il colloquio l’interessato dovrà confermare via mail la propria iscrizione al corso e convalidarla con il versamento della quota di iscrizione. Trattandosi di una nuova proposta, qualora il numero di partecipanti minimo non dovesse essere raggiunto nei tempi previsti, la partenza del corso potrà essere posticipata e gli interessati verranno ricontattati una volta fissate le nuove date.