IL MALESSERE LAVORATIVO:

quando la fatica si trasforma in sofferenza

Il nostro Lavoro rappresenta una parte importante di noi: l’abbiamo scelto o ci è capitato, lo amiamo o lo odiamo, … comunque sia è dentro le nostre vite e regola i nostri tempi.

Esiste un malessere direttamente correlato al lavoro che va oltre la normale fatica che qualsiasi attività di questo genere preveda. E’ qualcosa di diverso, di più “invadente” e persistente che segnala le necessità di un momento di standby per consentire una lettura più chiara dei sintomi e per individuare nuove strategie d’azione. E’ un’operazione difficile da fare da soli, ma capita spesso, invece, di essere propri soli con il proprio disagio: non si riesce a condividere con altri il proprio vissuto e si rischia di vivere la propria situazione in modo colpevolizzante.

Nascono domande e questioni che hanno bisogno di un luogo di accoglienza e di ascolto: ma che lavoro sto facendo? E’ quello che avevo scelto? Vale ancora ciò che ho imparato? Che cosa è cambiato? E come sto in questo cambiamento? Cosa posso cambiare per star meglio?

Il percorso vuole offrire uno spazio di ascolto delle domande e di confronto a persone che sentono il bisogno di conoscere e rielaborare la propria esperienza professionale per riprendere il proprio cammino e rinnovare – cambiando – il rapporto con la propria occupazione, riallacciando eventuali rotture e sviluppando le proprie capacità di copiyng per evitare che il malessere nasconda le possibilità.

Per tutti colore che vivono sul lavoro aspetti di fatica e di malessere che non sono più trascurabili e che rischiano di minare il loro benessere fisico e psicologico un percorso con momenti individuali e di gruppo alla ricerca di un miglior equilibrio.

 METODOLOGIA

Il corso si svolgerà online in videoconferenza, alternando spunti teorici, attività laboratoriali individuali e di gruppo e momenti di confronto basati sui principi dell’approccio Centrato sulla Persona di Carl Rogers (accettazione, congruenza ed ascolto empatico). Il corso si compone di quattro incontri di gruppo e di due incontri privati individuali, che permetteranno ai partecipanti di lavorare in modo specifico sul proprio malessere lavorativo e sulla loro specifica situazione con il supporto di un facilitatore esperto. I colloqui individuali saranno pertanto parte fondamentale ed integrante del percorso e potranno essere concordati con il docente in modo tale da poterne svolgere almeno uno prima della fine degli incontri di gruppo. 

  • Data e ora

    INCONTRO GRATUITO E APERTO A TUTTI

    Giovedì 21 gennaio 2021

    ore 20.00-22.30

  • sede corso

    ONLINE SU ZOOM

  • info vitto e alloggio

    Tel. 0461 238720

  • iscriviti

    led@vsi.it

FACILITATRICE

profile-icon-small

Sandra Brambilla: pedagogista, counsellor professionista dell’Approccio Centrato sulla Persona specializzata in etnocounselling, formatrice e supervisora esperta.

ISCRIZIONE E PAGAMENTO

Il contributo spese richiesto è di € 150  iva esclusa per i soci. La quota associativa per l’anno solare in corso è di 10 €. Per iscriversi contattare la segreteria comunicando i propri dati (nome, cognome, indirizzo, telefono, e-mail) ed effettuare il versamento della quota d’iscrizione tramite bonifico bancario intestato a LED – Laboratorio di Educazione al Dialogo, codice IBAN: IT 45 H 08304 01833 00000 9791693, causale: il proprio cognome e il nome del corso (es. Rossi, Ragazzi). Eventuali ritiri vanno comunicati con almeno 5 giorni di anticipo, altrimenti il pagamento è comunque dovuto per permettere lo svolgimento del corso.