La cura del Sé

Secondo l’Approccio Centrato sulla Persona di Carl Rogers

“Quello che sono è sufficiente se solo riesco ad esserlo” Carl Rogers

Prendersi cura di sé non è sempre facile, spesso manca il tempo o lo spazio per farlo, ma cosa significa davvero per ognuno di noi ?

Secondo gli antichi greci è un dialogo con se stessi che dura tutta la vita, mentre la psicologia suggerisce che per prendersi cura di sé bisogna partire prima di tutto dall’accettazione di sé.

METODOLOGIA

La metodologia proposta implica la partecipazione attiva dei partecipanti in un clima non giudicante basato sulla fiducia e il rispetto reciproco che caratterizza  i laboratori esperienziali con Approccio Centrale sulla Persona e prevede l’integrazione di nozioni teoriche tratte principalmente dalla psicologia umanistica e dalla psicologia del profondo.

La “Cura di sé” nasce dall’espressione greca Epimèleia heautou, un concetto complesso, che si riferiva al volgere il proprio sguardo verso di sé, ponendo attenzione a ciò che accade dentro e fuori di noi, per conoscersi, interrogarsi e cercare la verità, attraverso un rapporto con se stessi in continua evoluzione, passibile di modificazioni e nuove interpretazioni. Una ricerca spirituale, filosofica, psicologica, sociologica, ed educativa.

In questo percorso intendiamo quindi prendere le mosse da questo “concetto antico” per “fecondare” la nostra quotidianità attraverso una modalità esperienziale che ci permetta di prendere contatto con le diverse dimensioni  della cura di sé, cercando di tenere insieme gli aspetti (spesso percepiti come contrapposti) di cura ”pubblica”, sociale, collettiva, e quelli di cura “privata”, personale, intima e spirituale, confidando nell’intima unità dell’essere umano e della sua esperienza.

Per informazioni ed iscrizioni

Per iscriversi contattare la segreteria preferibilmente via mail e comunicare tutti i propri dati personali (Nome, Cognome, Luogo e data di Nascita, residenza, codice fiscale, formazione e professione) ed i propri recapiti telefonici e mail.

  • Data e ora

    Sabato e Domenica 22-23 febbraio 2020
    Ore 9.00-13.00 e 14.30-17.30

  • Sede corso

    Villa S. Ignazio, Via delle Laste 22 – Trento

  • Info vitto e alloggio

    Tel. 0461 238720

Formatore

Pierpaolo Patrizi

psicologo e psicoterapeuta, formatore IACP, supervisore e coordinatore di progetti di prevenzione e assistenza al disagio giovanile, accompagnamento e sostegno ai malati di AIDS.

La metodologia

un introduzione all’ACP

dialogo-sq

Rogers ed il colloquio di ascolto