2017-03-21-09-33-42-725x544

DALL’ASSEMBLEA ORDINARIA ELETTIVA DEL LED 2021

Il giorno sabato 24 aprile 2021 si è svolta l’assemblea ordinaria del soci del Laboratorio di Educazione al Dialogo, che ha visto l’elezione del nuovo consiglio direttivo in carica per i prossimi quattro anni.

La presidente Lorena Candela ringrazia tutti i collaboratori ed i volontari che hanno contribuito alle attività svolte nel corso del 2020 e tutti i consiglieri per l’operato dell’ultimo quadriennio.

Il bilancio 2020 si chiude in positivo sulla carta, ma con un’importante previsione di spesa (quasi doppia rispetto all’utile d’esercizio) per il recupero delle attività differite causa covid-19 che dovranno essere recuperate nel 2021 e 2022 per tenere fede agli impegni presi con i corsisti, in particolare del Biennio di Educazione al Dialogo.

La situazione di emergenza sanitaria ha infatti messo a dura prova l’associazione, sia dal punto di vista organizzativo che finanziario e, anche se una piccola parte delle attività ha potuto svolgersi in videoconferenza ed una parte essere recuperata tra giugno ed ottobre, sono state molte quelle che dopo molteplici rinvii sono state definitivamente annullate. Per fortuna la partenza del Biennio di Educazione al Dialogo a gennaio 2020, nonostante le molteplici difficoltà affrontate, ha consentito la copertura della maggior parte delle spese.

Il 2020 è stato quindi un anno impegnativo su molti fronti e lo stesso si prospetta per il 2021, ma è stato avviato un importante percorso di analisi e riorganizzazione interna che ha portato da un lato all’approvazione del nuovo statuto per divenire APS secondo la Riforma del Terzo settore e dall’altro ad una migliore messa a fuoco del potenziale e dei limiti dell’associazione per ampliare la visione dell’associazione e la sua capacità di guardare al futuro, coinvolgere volontari e promuovere la crescita della comunità.

Una volta approvato il bilancio, l’attività svolta e l’attività prevista per il 2021, l’assemblea è stata tenuta a deliberare sul numero dei componenti del consiglio direttivo ed è stato votato a numero di maggioranza l’aumento del numero dei consiglieri da 5 a 7 persone.

Il nuovo consiglio direttivo sarà quindi composto da :

  • Lorena Candela, counsellor ACP, da diversi anni attiva nel mondo del volontariato e attuale legale rappresentante dell’associazione, riconfermata in carica.
  • Giuseppina Gottardi, psicologa psicoterapeuta, pedagogista e formatrice counsellor ACP, da diversi anni attiva nel mondo della cooperazione e del volontariato, riconfermata in carica.
  • Marina Fracasso, psicologa psicoterapeuta ACP e storica formatrice del Biennio di Educazione al dialogo, riconfermata in carica.
  • Roberto Tampella, rappresentante commerciale del settore aziendale, formato al Biennio di Educazione al Dialogo e da diversi anni attivo nel mondo del volontariato.
  • Katia Moschini, educatrice professionale, counsellor ACP, formatrice FSE, da diversi anni attiva nel mondo della cooperazione e del volontariato.
  • Luca Cometti, educatore professionale presso il Centro Astalli, counsellor ACP e formatore Gordon, da diversi anni attivo nel mondo della cooperazione e del volontariato.
  • Riccardo Codevilla, giovane sociologo, esperto di Intelligenza emotiva ed analisi comportamentale, network leader di SixSeconds – The Emotional Intelligence Network.

Nelle prossime settimane il consiglio direttivo si riunirà per eleggere al suo interno il presidente, vicepresidente e deliberare su eventuali altri incarichi specifici interni al gruppo di lavoro.

Auguriamo al nuovo direttivo di continuare con passione la ricerca di possibili strade per sviluppare al meglio il potenziale dell’associazione, nonostante le difficoltà che la vita ci pone di fronte, perchè esse diventino stimoli di cambiamento e di crescita.

Che sempre il sole dell’empatia
parli a noi come collaboratori e come servitori
della persona che a noi si rivolge

– Padre Livio Passalacqua –

2017-03-21-09-33-42-725x544
puzzle-1020419_960_720