Vivere in due vuol dire aver iniziato un viaggio che non finisce mai di stupire. Poiché si ripete ogni giorno … per proseguire. Quindi, evidentemente, ogni nuova partenza è già frutto di un “piccolo” arrivo. Sembra ieri: un fresco mattino d’ottobre.

Sono trascorsi otto mesi. C’erano i bei colori autunnali a Villa. Oggi è già maggio e i colori che ci circondano sono ancora più intensi e variegati. Un’altra tappa di questo magico “Percorso in coppia” è raggiunta. I giorni sono volati via come colombe bianche che se ne vanno lontano. Ci siamo scambiati idee, teorie, esperienze, suggerimenti, notizie, sentimenti, sostegno, affetto. Il confronto nel gruppo è stato continuo.

La vita a due è inevitabilmente impegnativa. A volte porta con se anche momenti di sofferenza. Ma quando è vissuta cercando di aver a cuore l’altro può diventare intensa, significativa, profonda, scaldare anima e cuore.

Tarcisio e Grazia, per i quali il loro trentaduesimo anniversario di matrimonio ha coinciso con il nostro incontro del 17 maggio, hanno scelto di trascorrere tutta la giornata con il gruppo delle coppie. Ci siamo commossi nel vederli così freschi ed autentici come fossero dei fidanzatini trentenni. Cosa abbiamo scoperto in questo percorso? Che l’amore di coppia, le scienze dell’uomo lo possono spiegare solo fino ad un certo punto. Dopo bisogna chiedere ai filosofi, ai teologi, ai poeti, ai pittori, agli artisti …. Ma l’ultima parola non si può che lasciare a chi lo vive giorno per giorno.
La libertà raggiunge qui una delle sue massime espressioni e non solo in riferimento alle coppie stesse. Nessuno può essere costretto ad amare nessuno! Tanto meno in una società pluralistica come quella odierna. Inoltre, ogni persona, uomo o donna che sia, ha una sua particolare identità che non può essere soffocata.

Lo scrittore Heinrich von Kleist (1777-1811) era stato indirizzato dal padre alla carriera militare nell’esercito prussiano, ma ne rimase profondamente deluso. Non sarà un caso che proprio lui ci abbia lasciato un messaggio che sembra essere stato formulato oggi: “Fiducia e Rispetto sono i pilastri inseparabili (…) senza i quali l’Amore non può esistere, poiché l’Amore senza rispetto non ha valore e senza fiducia è infelice”.

Grazie a tutti e buon cammino!

– Bruna e Elio

la coppia in cammino
la coppia in cammino
fidanzati-mano